Indice pericolosità incendi



1

Basso

Il rischio d'incendio è basso perché le condizioni sono sfavorevoli e salvo fulmini o altre cause altamente scatenanti su delle fonti altamente combustibili non si dovrebbero verificare grosse propagazioni di fiamme in aree boschive e non.


Il Chandler Burning Index (CBI) utilizza la temperatura dell'aria e l'umidità relativa per calcolare un indice numerico che stima il pericolo d'incendio di una zona. In base a questo numero viene stimato quanto è grave il rischio d'incendi e si classifica in: basso, moderato, alto, molto alto ed estremo. Esso si basa esclusivamente sulle condizioni atmosferiche.

Legenda

Livello con rangeDescrizione
Basso (< 50)Il rischio d'incendio è basso perché le condizioni sono sfavorevoli e salvo fulmini o altre cause altamente scatenanti su delle fonti altamente combustibili non si dovrebbero verificare grosse propagazioni di fiamme in aree boschive e non.
Moderato (50 - 75)Gli incendi possono propagarsi per cause accidentali, salvo fulmini o altre cause altamente scatenanti su delle fonti altamente combustibili, gli incendi sulle lunghe distese di erba secca possono propagarsi rapidamente nelle giornate di vento. In generale in caso di incendio si riesce facilmente a domarlo.
Alto (75 - 90)La situazione è abbastanza grave, l'erba secca si infiamma facilmente. Nel caso si verifichi un incendio esso inizia ad essere abbastanza difficile da domare.
Molto alto (90 - 97.5)Gli incendi si scatenano facilmente e subito dopo l'accensione si diffondono rapidamente, aumentando rapidamente di intensità.
Estremo (> 97.5)Gli incendi si avviano rapidamente e furiosamente, con forte intensità. Tutti gli incendi sono potenzialmente gravi. Uno spegnimento diretto è raramente possibile e può essere pericoloso, tranne subito dopo l'accensione. Gli incendi che si sviluppano in grossi agglomerati di alberi abbattuti e quindi secchi o nei pressi di conifere possono essere ingestibili. In queste condizioni l'unica azione di controllo efficace è arginare il propagarsi delle fiamme fino a quando non cambia il tempo, si estingue spontaneamente o diminuisce il materiale di combustione (alberi).